*Arruolamenti* Element Medieval IT.x.U.

Moderator: Kuroi


Antvad2
 
Posts: 10
Joined: 27 Sep 2017, 18:06

*Arruolamenti* Element Medieval IT.x.U.

Post by Antvad2 » 17 Apr 2018, 19:25

Element Medieval *IT.x.U.*
La mattina del 20 Dicembre 1031 alle ore 02.00 veniva posta la prima pietra del Regno dei Medieval IT.x.U., nel continente di Skjultland, con la fondazione del villaggio al quale veniva dato il nome di Lepis Magna.
La cittadina, che si trova nella Regione 24 ad Ovest della Grande Città Mercantile Centrale (Regione 25), è posizionata su delle colline che si affacciano sul versante Nord, su di un fiume che attraversa il continente da Ovest verso Est.
I fondatori Omar, Canaglia, Remuve, Andrea e Victor, giunti in questa Regione alla ricerca di un territorio adatto alla fondazione della loro Contea, scoprivano una miniera di roccia di altissima qualità (da qui il nome di Lepis Magna) e successivamente nella stessa miniera veniva raccolto dell'argento, che convinceva i pionieri di Life is Feudal a stanziarsi sulle alture delle colline della Regione 24.
Oggi Lepis Magna è un villaggio stabilito su di una pianura alle pendici delle citate colline, collegato da un'articolata rete stradale in pietra, composta da un fortino centrale in muratura e tre capanne. Vi sono due avamposti militari in legno a Nord, (controllati da Remuve e Victor), che si affacciano lungo il fiume del Nord ed a Sud vi è un avamposto terricciato, (controllato da Omar), che funge da terrapieno militare e che protegge la cittadina dalle montagne e dai boschi del Sud.
La particolare posizione di Lepis Magna tra la Regione 23 (alla quale si arriva attraverso una "lingua" di terreno tra due fiumi) e la Regione 25, ove insiste la Grande Città Mercantile Centrale, garantisce ai Medieval IT.x.U. un controllo strategico/militare, economico e diplomatico del territorio circostante. Ciò è comprovato dal fatto che numerosi viandanti, mercanti nonché diplomatici dei Regni confinanti spesso durante i loro viaggi, giunti a Lepis Magna, si trattengono a colloquio con i cavalieri dei Medieval IT.x.U.
Sul fronte diplomatico i Medieval IT.x.U. hanno stretto una salda alleanza con il Regno Turco dei "Khuns" (36 cavalieri) che si trova nella Regione 13 a circa tre ore di cammino a cavallo (mezz'ora circa a cavallo in real life), mentre stabili rapporti diplomatici, commerciali e di collaborazione artigianale e militare sono stati stretti con i Cecoslovacchi dei "Pioneers" (51 cavalieri) e gli Spagnoli dei "Los Ratones Pacificos" (32 cavalieri), i quali si trovano rispettivamente al di là del fiume del Nord ed ad Est di Lepis Magna.
Contatti diplomatici sono stati intavolati anche con il Regno dei "Los Cielos" (Gilda di Spagnoli con 22 cavalieri a Nord della Regione 24 ai piedi di un piccolo lago) ed il Regno di Odyno (Italiani limitrofi agli IT.x.U. con circa 15 cavalieri). Altresì i cavalieri degli IT.x.U. durante una missione di esplorazione ad Ovest, stabilivano dei rapporti commerciali con il Regno del "Order of the Valkyrie" (Gilda di probabile nazione Tedesca composta da 31 cavalieri) posto sulle rive del Grande Oceano dell'Ovest. Mentre nell'estremo Est si stabilivano buoni contatti commerciali e diplomatici con il Regno del "Order of Saint Lazarus" (Gilda Russa composta da 54 cavalieri) con i quali veniva stretto un accordo commerciale di baratto di grande convenienza.
Diversamente i Medieval IT.x.U. sono in guerra con il Regno di "Die Asen" (forse 13 cavalieri tedeschi), Gilda stanziata a Sud del Regno dei Khuns. Tale guerra è iniziata il 12 aprile 1032 su richiesta diplomatica degli alleati Turchi. L'unica battaglia ad oggi, consistita in un assedio al loro castello, è stata vittoriosa; in particolare il Conte Omar riusciva a recidere due teste di due nobili nemici dimostrando sul campo il valore dei cavalieri, fin tanto che il Sovrano dei Khuns, a battaglia terminata, ripagava il loro sforzo con un bottino in oro e con gran fervore offriva terre ed un avamposto in pietra nella loro Regione ove insediarsi; offerta che ancora oggi viene rifiutata dal Gran Consiglio dei Medieval IT.x.U.
Anche i Pioneers richiedevano le armi degli IT.x.U. al loro fianco e nello specifico in una sola occasione, quali mercenari, contro banditi e criminali.
La piaga dei banditi e dei criminali purtroppo affligge tutte le terre di Skjultland, in particolare i cavalieri degli IT.x.U. si sono trovati a difendere contro una triade di criminali cecoslovacchi (Apate/Rufus/Huwac, già allontanati dalla Gilda dei Pioneers) la miniera di argento scoperta sul versante nord di Lepis Magna. Le scorribande dei citati banditi capeggiati dalla criminale Apate sono durate mesi ed il più delle volte terminate con la morte di questi. In sporadiche occasioni però, spalleggiati da altri Regni, ai quali Apate chiedeva aiuto con l'inganno per imporsi sulla miniera d'argento, alcuni degli IT.x.U. perdevano la vita. Ogni volta questi nobili (tra cui i Los Cielos) venivano traditi, derubati ed ingannati dalla triade infame e scacciati dai ranghi del Regno. Alla fine Apate riusciva però a raccogliere più uomini (forse fino a 6, probabilmente ammaliati con la falsa promessa di argento e ferro) così da progettare la fondazione di una città a Nord di Lepis Magna sulle rive del fiume del Nord. I Medieval IT.x.U. organizzavano quindi un assalto alle posizioni nemiche in tre attacchi violenti e sanguinari così da spazzare via il nemico e riuscendo altresì a raccogliere un gran bottino. La fermezza e la violenza degli IT.x.U. sconvolgeva i piani di Apate che abbandonata dai suoi uomini fuggiva lasciando tutti i beni sul campo di battaglia e non ritornando sin dal giorno dell'epica battaglia.
Oggi Lepis Magna prospera al centro Nord della Regione 24, ha un accesso al fiume del Nord (a Maggio con una nuova patch verranno implementate le imbarcazioni da commercio e da battaglia) nonché ad una miniera d'argento ed a diverse miniere di rame. E' carente per ora di ferro, marmo ed ardesia. Il ferro si trova invece a Sud, controllato da tre Regni, forse alleati, con i quali non è stato mai stabilito alcun contatto diplomatico. I cavalieri degli IT.x.U., spesso con il calar della notte, visitano queste terre rifornendosi del prezioso minerale. La prospettiva è quella di stabilire contatti diplomatici per il futuro, barattando l'argento per il ferro. Altra priorità è l'esplorazione delle Regioni ad Ovest (ove insistono vaste catene montuose) e le Regioni a Sud (ove si trova il Grande Vulcano) alla ricerca di minerali preziosi nonché per stabilire contatti commerciali e diplomatici con i Regni presenti.
Per quel che riguarda l'economia in genere del Regno dei Medieval IT.x.U., possiamo dire che la cacciagione, molto prospera nella Regione, garantisce una tranquilla sopravvivenza. Altresì l'agricoltura, l'allevamento e l'artigianato in genere (costruzione, minerali, carpenteria e forgiatura) è stata ben organizzata dai quattro cavalieri tanto che ad oggi nella cittadina di Lepis Magna operano degli ottimi artigiani nelle varie categorie di lavoro in cui sono impegnati.
*****
Il Regno dei Medieval IT.x.U. Element garantisce protezione e ricchezza a tutti i cavalieri solitari che vogliono continuare a scrivere la storia su Life is Feudal. Qualora vogliate unirvi a questa Gilda Italiana potete contattare i fondatori sulle seguenti applicazioni:
• Discord IT.x.U. :https://discord.gg/X4mGvbj
• Ts Element Gaming : ts3.element-gaming.eu
• Sito Element Gaming :https://www.element-gaming.eu/
• Twitch :https://www.twitch.tv/itxu_ercanaglia

Return to Discussioni in italiano